domenica 7 dicembre 2014

"Abendlied"

Primi di dicembre, le cinque del pomeriggio. 
Calano già le ombre della sera e, se la giornata è stata grigia, sembrano scendere ancora più in fretta. 
Tuttavia, con ogni tempo e in ogni stagione è sempre affascinante l'ora del crepuscolo, quel breve spazio che prelude al buio in cui il cielo, dopo il tramonto, ci offre gli ultimi sprazzi di chiaro, magari in mezzo alla nuvolaglia. 
E quando i lampioni si accendono, il contrasto con la luce naturale che va spegnendosi crea per qualche istante un effetto magico.

E' un fascino che mi prende soprattutto se sono in viaggio. L'ombra crescente che mi circonda talora in mezzo la folla, talaltra in solitudine, il desiderio di casa, un refolo di vento, mi regalano ogni volta la stessa percezione: siamo viandanti in cammino, sempre, sia che lo avvertiamo in circostanze salienti del nostro vivere, sia che tale percezione ci colga nel cuore della quotidianità, nel caos metropolitano o sul binario deserto di una stazione.
Sono suggestioni che ci afferrano spesso quando un percorso volge al termine, la luce lascia spazio al buio e la giornata finisce dando luogo alla notte e ai pensieri che essa porta con sè: sogni e speranze, nostalgie o incertezze.

E come all'alba il sorgere del sole, così anche il morire della luce - nel tempo - è stato stato oggetto di contemplazione da parte di svariati artisti attraverso i loro versi, i loro dipinti o le loro note.
Torna certo alla mente "l'ora che volge il disio" nel clima soffuso di delicatissime sfumature del Purgatorio di Dante. Ma per risalire ad epoche più vicine a noi, è ricco di fascino anche il crepuscolo cantato da Baudelaire e insieme a lui da altri poeti di fine Ottocento. 
Sul fronte della pittura poi, come non ricordare i colori intensi di Monet o i toni più smorzati di Millet in alcune loro opere che hanno fermato sulla tela proprio questo particolare momento della giornata? 
E l'elenco potrebbe continuare....

Ma anche parecchi musicisti hanno dedicato le loro note all'universo di emozioni che il calar della sera fa riaffiorare in noi, attraverso un particolare tipo di composizione chiamato "Abendlied": canto della sera, appunto. 
Si tratta di una forma musicale presa in considerazione da svariati autori di ieri e di oggi - da Beethoven a Reger, da Schumann a Castiglioni solo per fare qualche esempio - che si sono ispirati a testi di carattere a volte sacro, altre volte profano.
Il crepuscolo, il cielo stellato, il mistero della morte e in genere un'effusione di sentimenti e riflessioni esistenziali danno a queste creazioni un tono talora romantico e triste, spesso intensamente contemplativo, anche se non mancano brani molto più luminosi.

Quello che oggi desidero regalare a chi passa di qui è lo splendido "Abendlied op.69 n.3", che conclude i "Drei geistliche Gesange" di Joseph Gabriel Rheinberger (1839 - 1901), compositore e organista originario del Liechtenstein. 
Si tratta di un pezzo di polifonia sacra a sei voci miste, scritto dall'autore a soli sedici anni (!), sul testo del Vangelo di Luca: "Resta con noi perchè si fa sera e il giorno già volge al declino" (cap.24, v.29).
Sono sempre profondamente ammirata dal genio precoce di tanti artisti, soprattutto se - come in questo caso - la composizione è piuttosto complessa e presuppone già una sicura padronanza delle regole dell'armonia.

E' un brano che ci resta dentro subito, quasi lo portassimo in cuore da sempre e il fascino assoluto di alcune dissonanze o di altri passaggi più luminosi andasse a risvegliare quella musica nascosta che vive in ciascuno di noi.
E la sua suggestione è ancora più intensa se capita di sentirla riaffiorare mentre si è in viaggio, magari ad attendere un treno nel vento della sera. 
Una polifonia che ci illumina di luce segreta come una preghiera, regalandoci la sua pace insieme a un'eco lontana del "Largo" di Haendel e dell' "Ave verum" di Mozart: impressioni fuggevoli come brividi che percorrono l'anima colmandola di splendore.

Buon ascolto!

12 commenti:

Beatris ha detto...

Musica meravigliosa, brividi nell'anima!
Un abbraccio e buona giornata da Beatris

Annamaria ha detto...

Bentornata qui, cara Beatris!!!
Sono felice che questa musica meravigliosa ti sia rimasta nell'anima!
Buona giornata a te e un grande abbraccio!!!

Pia ha detto...

Ciao Annamaria.
Che delicatezza ha questo brano che ci hai proposto,
lo dovrò riascoltare durante il crepuscolo, chissà che emozione.
Grazie, i tuoi pensieri sul tramonto sono simili ai miei, tutti i giorni osservo il cielo proprio in quelle ore meravigliose e se potessi farei milioni di quadri diversi, visto che non è mai uguale a se stesso.
Bellissimo e bravissima tu che ci incanti sempre con le tue parole.
Ti abbraccio deliziosa amica, smack!

Annamaria ha detto...

Cara Pia, grazie di questa tua sintonia così intensa. Sì, il brano va riascoltato a lungo finchè non rifiorisce dentro con il suo splendore.
Un abbraccione di buona gionata!!!

egle eglissima ha detto...

Affascinante e bellissima la tua descrizione 'sul far della sera'. C'è un'abilità di scrittura che sgorga dalla tua anima. Grazie per il pezzo "Abendlied" che suscita in me la melanconia del finire del giorno anche come metafora della vita e del suo tempo.
Un abbraccio luminoso, cara Annamaria.
egle

Annamaria ha detto...

Grazie, Egle, della tua ricettività!!! E' vero, il pezzo di Rheinberger è soffuso di malinconia, ma ha sprazzi di luce un po' come il cielo della foto.
Ricambio con affetto il tuo abbraccio luminoso!!!!

Stefano ha detto...

Molto romanticismo in questo post, sia nella descrizione del crepuscolo che nella musica che ho ascoltato. Complimenti Annamaria! Ciao.

Annamaria ha detto...

Grazie, Stefano! E' vero, la contemplazione della sera suggerisce sempre un certo romanticismo, anche se questo pezzo polifonico - pure datato 1855 - ha uno spessore che, a mio avviso, viene da lontano e mi pare racchiuda in sè echi di un passato più antico.
Un caro saluto e buona serata!

Mirta Luce nel cuore ha detto...

ೋღ♥ღೋ SI AVVICINA IL NATALE Tutto si colora d’oro e d'argento, e si illumina di mille luci. Colora la vita delle persone e accendi una luce nel cuore, regalando sorrisi sinceri e donando abbracci calorosi. Un carissimo saluto per te! ೋღ♥ღೋ
ೋღ♥ღೋLuce nel cuore

……/\…………………*………*………*….*…….*…..
…../..\……./\………….*…………*…..*………*…….
…./….\…../..\……*………….*………*……..*…….*.
…/_…_\…/….\…….*….*………*……….*…….*….
…./…..\../_…_\…*…………..*………….*……*……
…/…….\./…….\….*…….*………*……..*.*…….*.
../_……_\………\ ……*…….*………*……..*…….*
…/……..\………_\…*………*…….*………*……..*.
../……….\………\………*…….*………*……..*…..
./…………\…….._\..*….*…__██__…..*……*…..
/________\………\…..*…….( • • )…..*…….*…..
……|…|_________\.*……..─(░•░)─….*…….*…
……|…|….|…|.*………..*…..(░ • ░)……**…….*
=================================
ೋღ♥ღೋ SE ACERCA LA NAVIDAD, todo se tiñe de oro y plata, se ilumina con mil luces. Se colora la vida de las personas y enciende una luz en el corazón, regalando sonrisas sinceras y dando abrazos cálidos. Un afectuoso saludo para ti! ೋღ♥ღೋ
ೋღ♥ღೋLuce nel cuore

_____________¶__¶__¶¶
__________¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶
________¶¶¶¶111¶¶1111¶¶
______¶¶1111¶1¶¶¶¶1111¶¶
_____¶¶¶1¶¶¶¶¶¶11¶1111¶¶¶
____¶¶1¶¶¶¶_¶¶1111¶¶1¶¶¶¶
____¶¶¶¶¶____¶¶11¶1¶¶¶1¶¶
_____¶¶¶¶____¶¶¶1111¶11¶¶___¶____¶¶
________¶¶¶___¶¶¶1111¶¶¶_¶¶_¶¶¶¶¶¶¶¶¶
_________¶______¶¶¶¶¶¶¶_¶¶_¶¶¶_¶__¶_¶¶
_________¶¶¶________¶¶__¶_¶¶__¶¶¶__¶_¶
__¶¶¶______¶¶¶¶¶__¶¶_¶¶¶¶¶¶_¶__¶¶¶_¶_¶¶
__¶¶¶¶¶________¶¶¶____¶¶_______¶¶___¶¶¶
_¶¶___¶¶_______¶¶_¶¶___¶_____¶_¶¶¶__¶_¶¶
__¶¶__¶¶_______¶__¶_____¶_¶¶¶__¶¶¶¶___¶¶¶
___¶¶__¶¶¶¶____¶_¶¶___¶_¶¶¶¶¶¶¶¶_¶¶¶_¶¶¶¶¶
___¶¶_¶¶__¶¶¶¶¶¶_____¶___¶_¶¶¶_¶_¶¶¶_¶¶¶¶¶¶¶
____¶¶¶_____¶¶¶_____¶¶_¶¶¶_____¶¶_¶¶¶¶____¶¶
___¶¶¶¶______¶______¶¶¶¶¶¶¶_____¶¶¶¶_¶
___¶_¶¶____________¶¶_¶__J¶¶____¶¶_¶_¶
___¶_¶¶___________¶¶¶__¶__o¶¶____¶¶_¶
___¶_¶¶__________¶¶____¶___h¶_____¶_¶
___¶¶¶¶_________¶¶_____¶___a¶¶____¶¶¶
___¶¶¶¶________¶¶¶¶_¶_______n¶_____¶¶
____¶¶¶¶_____¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶_____n¶
_____¶¶¶_¶¶¶________________a¶
____¶¶¶¶¶__¶¶________________¶
__¶¶¶___¶¶¶_________________¶¶
_¶¶__¶_____________________¶¶
¶________________¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶
¶___________¶¶¶¶¶¶¶¶1¶¶¶1¶¶¶11¶¶¶¶¶¶
¶_______________¶111111¶¶1¶1111¶¶¶¶¶¶
¶¶¶¶¶¶¶¶_____¶¶¶_¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶
____¶¶¶¶¶¶¶¶¶

Stefyp. ha detto...

Che intensità!! Un brano che davvero predispone alla pace e ad un'atmosfera mistica di forte convolgimento. Affascinante la tua presentazione che si sposa perfettamente con l'armonia struggente creata dalla musica. Buona serata a te, un caro saluto Stefania

Annamaria ha detto...

Grazie, cara Mirta, di questo angioletto e del tuo invito alla luce natalizia e alla sincerità del sorriso.
Ricambio con affetto i tuoi auguri!!!

Annamaria ha detto...

Sì, cara Stefania, un brano di polifonia stupendo, davvero intensissimo e sono felice che ti sia piaciuto!
Grazie del tuo commento e buon pomeriggio!!!