domenica 11 settembre 2011

Undici Settembre

......"Ma nel cuore
nessun
a croce manca

E' il mio cuore
il paese più straziato"

(Ungaretti)


Siano i versi di Ungaretti - ieri davanti al paese di San Martino del Carso devastato dalla guerra, oggi davanti a Ground Zero - a rendere omaggio alla ferita inferta all'America, ma anche ad ogni altro essere umano.


E insieme sia fonte di speranza la
Sinfonia n.9 in mi minore op.95 "Dal nuovo mondo" di Antonin Dvorak, nella prima parte del suo dolcissimo Adagio.

Buon ascolto!

8 commenti:

Caterina ha detto...

Ciao cara, grazie per la musica di Dvorak veramente bella e dolcissima e anche per i versi di Ungaretti molto veri. Sai, mi sembra di essere molto piccola in questo mondo pieno si tristezze e croci e sogno come anche tu un mondo migliore dove regna l'amore. Trovo grande consolazione nelle tue parole e nella musica da te trasmessa
Un caro saluto e baci

Annamaria ha detto...

Sì, Caterina...siamo piccoli effettivamente, ma non dobbiamo perdere fiducia.
La bellezza, come tu ben sai, può aiutarci a vincere la barbarie.
Facciamola risplendere!

Grazie della tua condivisione!!!

sirio ha detto...

Dopo l'undici settembre l'America - e non da sola - ha dovuto ripartire, come se improvvisamente le si fosse presentato "un nuovo mondo", così come ha espresso magnificamente Dvorak con la sua più celebre sinfonia.
Grazie per questa condivisione!

Annamaria ha detto...

Grazie a te Sirio di essere passato di qui!
A presto!

Ambra ha detto...

Eccomi di nuovo cara Annamaria. Sono stata lontana dal mondo dei blog per impegni per una decina di giorni.
E qui ritrovo queste dolorose parole di Ungaretti che ci ricordano come l'odio e la barbarie puntualmente ritornano nelle mille modalità possibili.
Si, la musica può consolarci e riportarci nella dimensione della bellezza.

Annamaria ha detto...

Grazie, Ambra, di essere di nuovo qui e a presto!

lui ha detto...

ciao... la speranza anima i nostri cuori... anche se a volte di fronte a certe situazioni o ricorrenze sembra essere scalfita..ma poi riprende...
ciao un caro sorriso..lugina

Annamaria ha detto...

Grazie, Luigina, del tuo richiamo alla speranza!
Un abbraccio!